Video

Rischio di infezioni

Onere sanitario

White paper Download

CONTATTACI

Video

Rischio di infezioni

Onere sanitario

White paper Download

CONTATTACI

PRATICHE NON PROTETTE

Lesioni accidentali da ago

Rischio di infezione

Riutilizzo della stessa siringa

L’ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITÀ ha elaborato linee guida e raccomandazioni per sostenere e informare la comunità mondiale sull’importanza di introdurre l’utilizzo di siringhe di sicurezza.

IL RISCHIO DI LESIONI DA AGO

Le ferite da ago rappresentano uno dei maggiori rischi nella pratica clinica in tutto il mondo. Ogni anno vengono somministrate 16 miliardi di iniezioni, 23 milioni delle quali sono all’origine di nuove infezioni

Pari a  più del doppio della popolazione di Parigi, o Londra, o New York.

Ogni anno.

Per gli operatori sanitari, ciò è particolarmente pericoloso, poiché comporta il rischio di contaminazione da parte di pazienti infetti da HIV, epatite B o epatite C. Poiché la richiesta globale di è in continua crescita, questo  rischio  può solo che aumentare.

È una problematica già riconosciuta sia dagli Stati Uniti che dall’UE, che nel 2013 hanno emanato la regolamentazione in materia di Salute e  Sicurezza (Sharps Instruments in Healthcare).

La buona notizia è che la maggior parte di queste lesioni si possono prevenire.

Le ferite da ago  sono causate in larga misura dalla  scarsa diffusione  delle  siringhe di sicurezza, pertanto se le strutture sanitarie dovessero convertirsi all’uso di dispositivi con sistemi di sicurezza integrati (SID) il rischio di lesioni da taglio potrebbe ridursi del 60-80%. La sicurezza derivata da questo design innovativo ridurrebbe i costi, migliorerebbe l’esperienza e la confidenza del paziente, rendendo semplice e fruibile l’automedicazione

Proteggere
gli operatori sanitari 

Non può essere  solo sicuro,
deve essere SafeR®

Proteggere
gli operatori sanitari 

Non può essere  solo sicuro,
deve essere SafeR®

Impatto economico delle punture accidentali da ago sul sistema sanitario

La sicurezza dei pazienti e degli operatori sanitari è solo una parte della questione.

Secondo un recente studio*, le infezioni correlate alle lesioni da ago nei pazienti e negli operatori sanitari costano alle organizzazioni sanitarie britanniche circa 300 milioni di sterline all’anno.

Questi costi, unitamente ai pericoli, sono destinati ad in proporzione all’aumento della domanda

Il crescente carico di malattie croniche come il diabete, il cancro, le malattie ormonali, ecc., insieme alla crescente necessità di dispositivi AUTO SOMMINISTRANTI, sta guidando il mercato delle siringhe Pre-riempite e di sicurezza. La rivista internazionale “Clinical Practice and Diabetes Research” ha dichiarato che nel 2019 la prevalenza globale del diabete aveva raggiunto il 9,3% (463 milioni di persone), una proiezione che si stima continuerà a crescere fino al 25% nel 2030, raggiungendo un allarmante 51% entro il 2045.

Questo vuol dire che una persona su due convive con il diabete.

Il che significa che la sicurezza dell’iniezione autosomministrata dal paziente sarà assolutamente fondamentale.

Per quanto riguarda la sicurezza degli operatori sanitari, lo standard US OSHA 1910.1030 ha già stabilito che i dipendenti devono avere voce in merito a quali dispositivi vengono utilizzati e che gli strumenti devono essere scelti per l’adeguatezza e l’efficacia nella prevenzione delle infezioni. La mancata presa in considerazione di questo standard potrebbe ripercuotersi negativamente sulle organizzazioni in futuro.

*Riferimento: Saia et al (2010)

La sicurezza dei pazienti e degli operatori sanitari è solo una parte della questione.

Secondo un recente studio*, le infezioni correlate alle lesioni da ago nei pazienti e negli operatori sanitari costano alle organizzazioni sanitarie britanniche circa 300 milioni di sterline all’anno.

Questi costi, unitamente ai pericoli, sono destinati ad in proporzione all’aumento della domanda

Il crescente carico di malattie croniche come il diabete, il cancro, le malattie ormonali, ecc., insieme alla crescente necessità di dispositivi AUTO SOMMINISTRANTI, sta guidando il mercato delle siringhe Pre-riempite e di sicurezza. La rivista internazionale “Clinical Practice and Diabetes Research” ha dichiarato che nel 2019 la prevalenza globale del diabete aveva raggiunto il 9,3% (463 milioni di persone), una proiezione che si stima continuerà a crescere fino al 25% nel 2030, raggiungendo un allarmante 51% entro il 2045.

Questo vuol dire che una persona su due convive con il diabete.

Il che significa che la sicurezza dell’iniezione autosomministrata dal paziente sarà assolutamente fondamentale.

Per quanto riguarda la sicurezza degli operatori sanitari, lo standard US OSHA 1910.1030 ha già stabilito che i dipendenti devono avere voce in merito a quali dispositivi vengono utilizzati e che gli strumenti devono essere scelti per l’adeguatezza e l’efficacia nella prevenzione delle infezioni. La mancata presa in considerazione di questo standard potrebbe ripercuotersi negativamente sulle organizzazioni in futuro.

*Riferimento: Saia et al (2010)

IMPATTO ANNUALE SUI COSTI

$530.000.000
$530.000.000

*Riferimenti: Devices, ATATAM. (2016) Linee guida dell’OMS sull’uso di siringhe ingegnerizzate per la
sicurezza… https://www.who.int/publications/i/item/9789241549820; e National Library of Medicine

PROMUOVERE L’INNOVAZIONE PER GARANTIRE LA SICUREZZA

Le siringhe ad ago retrattile riducono significativamente le infezioni causate da ferite da ago

White Paper